The History Temple. Cosa c'è di nuovo?

Resti della Regia 1

La Regia.

La Regia era l’abitazione del re durante il periodo monarchico. La tradizione narra che essa venne costruita dal re Numa Pompilio. Oggi, è possibile vederne i resti nell’edificio di forma irregolare, situato tra il Tempio...

Via Sacra 1

La Via Sacra.

La via Sacra rappresenta la strada più antica e più importante del Foro, ed è indispensabile riconoscerla al fine di poter individuare la disposizione dei monumenti antichi di questa zona. Gli autori che ce...

Capitello Dorico Decorato dall' Arco Partico di Augusto 0

L’Arco di Augusto.

Vicino al lato destro del Tempio del Divo Giulio, sono visibili gli scarsi resti di un arco a tre fornici. Sicuramente, si tratta del monumento eretto dal Senato in seguito alla battaglia di Azio...

Moneta raffigurante il Tempio ed il Sidus Iulium 1

Il Tempio del Divo Giulio.

Alla morte di Cesare, avvenuta nel 44 a.C., il suo corpo venne trasportato nel Foro, dove il dittatore aveva la sua “sede ufficiale” in quanto pontefice massimo, e qui venne cremato (anche se alcuni...

1

La Fonte di Giuturna.

Nel suo trattato sugli acquedotti, Frontino ricorda che, prima della censura di Appio Claudio, i Romani attingevano l’acqua dal Tevere e dalle sorgenti situate nella città. La fonte più importante, che scaturiva ai piedi...

Colonne corinzie rimanenti del Tempio dei Dioscuri 1

Il Tempio dei Dioscuri.

Di questo tempio, situato nella parte centrale del Foro Romano, rimangono le tre colonne corinzie subito a est del Vicus Tuscus. Si tratta di un culto greco, introdotto a Roma verso il V secolo...

Resti della Basilica Giulia 1

La Basilica Giulia.

Questa basilica occupa tutta l’area compresa tra il Tempio di Saturno e il Tempio dei Castori nella parte centrale del Foro Romano. I suoi limiti sono segnati, a ovest dal vicus Iugarius, a est dal...

Bassorilievo marmoreo rinvenuto nel 1553 nei pressi della Colonna di Foca (oggi presso il Tabularium nei Musei Capitolini), rappresentante il cavaliere Marco Curzio mentre si getta nella voragine, come nella leggenda. 1

L’area del Foro Romano.

• L’area del Foro Romano. La prima pavimentazione del Foro risale al periodo etrusco, e fu rifatta più volte durante il periodo repubblicano. Il pavimento attuale è stato datato con certezza grazie all’iscrizione ritrovata...

1

Il Foro Romano.

• Regiones VIII e IV. La valle del Foro corrisponde alla valle del Velabro, risultato dell’erosione di uno dei piccoli fiumi che si riversano nel Tevere, ed è descritta dagli autori antichi come un...