Decifrato il Manoscritto di Voynich?

Gli scienziati hanno sfruttato il potere dell’intelligenza artificiale per risolvere i segreti di un antico manoscritto che da sempre confonde gli esperti.

Scoperto nel XIX secolo, il manoscritto di Voynich contiene caratteri sconosciuti che hanno a lungo disorientato crittografi e storici. Oggi, comunque, scienziati specializzati nell’elaborazione dati dell’Università di Alberta affermano di stare decodificando il misterioso testo del XV secolo.

Manoscritto di Voynich

Manoscritto di Voynich

Il Professor Greg Kondrak, esperto di elaborazione dati, e lo studente universitario Bradley Hauer hanno applicato l’intelligenza artificiale per trovare ambiguità nel linguaggio umano del testo.

Il primo passo della ricerca è stato lavorare sulla lingua del manoscritto. Gli esperti hanno usato 400 diverse traduzioni basandosi sulla “Dichiarazione Universale dei Diritti Umani” per identificare il linguaggio utilizzato nel testo. Inizialmente sembrava che fosse scritto in arabo, ma gli algoritmi dei ricercatori hanno rivelato che il manoscritto è scritto in ebraico.

Manoscritto di Voynich

Manoscritto di Voynich

Kondrak ha affermato:

È stato sorprendente. E già dire che questo è Ebraico è il primo passo. Il prossimo sarà come decifrarlo.

Kondrak e Hauer hanno scoperto che il manoscritto di Voynich è stato creato usando “alfagrammi” che usano una frase per definirne un’altra, così hanno costruito un algoritmo per ricomporre il testo.

È risultato che più dell’80% delle parole sono presenti in un dizionario di ebraico, ma non sappiamo se abbiano un senso quando messe insieme.

La parte iniziale del testo è stata dunque inserita nel traduttore di Google. Kondrak ha spiegato che:

È emersa una frase che ha una struttura grammaticale e che si può interpretare.

La frase era la seguente:

Ella fece raccomandazioni al prete, uomo della casa e me e persone.

Il significato completo del testo necessiterà il coinvolgimento di storici dell’antico ebraico. La pergamena, o pelle di animale, su cui è scritto il codice è stata datata agli inizi del XV secolo.

La ricerca è stata pubblicata nel quarto volume di Transactions of the Association for Computational Linguistics (che potete trovare, in lingua inglese, cliccando qui).

Ci sono stati diversi tentativi di decifrare il manoscritto di Voynich. Nel 2014, per esempio, i ricercatori discussero sul fatto che le illustrazioni delle piante contenute nel manoscritto avrebbero potuto aiutare nella decifrazione degli strani caratteri.

Ps. Se volete provare anche voi a tradurre il manoscritto, ecco il link dell’Università di Yale in cui troverete le scansioni di tutte le pagine del manoscritto! Clicca qui. 🙂

Manoscritto di Voynich

Manoscritto di Voynich

 

Fonte: FoxNews.

Diana Civitillo

Diana Civitillo

So di non sapere. Il costante arricchimento intellettivo è una delle migliori soddisfazioni nella vita. Laureata in Elamico (Archeologia: Oriente e Occidente) e in Letteratura Italiana (Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali) e appassionata di storia, archeologia, letteratura, arte. Insomma, della vera sostanza dell'esistenza!

Potrebbero interessarti anche...